Trovata nuova applicazione della stampa 3d nel campo dell'ortopedia

Le ossa rotte potranno guarire più velocemente grazie ad una nuova applicazione della stampa 3d.

Sono tanti i vantaggi derivanti dall'utilizzo della stampa 3D per la fase che precede un intervento chirurgico (ad esempio è possibile replicare le zone da trattare in scala 1:1). Uno dei passi successivi da fare è quello di capire in che maniera questa tecnologia possa essere usata anche dopo un intervento chirurgico oppure come strumento per riparare una zona danneggiata.

guarire ossa rotta

Questa domanda se la sono posta anche in Exovite, società spagnola costituita da professionisti provenienti da diversi settori, tra cui medicina, elettronica, computer, meccanica e tecnologie di produzione additiva, che stanno attualmente studiando un modo per velocizzare il processo di guarigione proprio grazie alla stampa 3D.

Attualmente, l'azienda sta sviluppando un sistema di immobilizzazione e riabilitazione che creerà una vera rivoluzione nel campo dell'ortopedia e dei trattamenti muscolo-scheletrici.

Il sistema scansiona in meno di cinque minuti la parte del corpo di un paziente dove bisogna intervenire e ne realizza un modello 3d. Quindi viene stampato in 3d il modello personalizzato (definito cast), completamente impermeabile, con un peso inferiore a 350gr che potrà essere applicato nella parte del corpo del paziente.

Il cast viene poi usato sul paziente come una “protesi” e, al fine di contribuire ad accelerare il processo di guarigione, ad esso viene attaccato un elettrostimolatore che può essere controllato tramite un dispositivo mobile grazie ad un'app. Tra le altre cose, gli utenti saranno anche in grado di condividere con i medici i progressi di guarigione e ricevere consigli.

Se tutto va come previsto, la società dovrebbe lanciare il prodotto entro fine anno. In modo simile a quello in cui la stampa 3D ha contribuito a rivoluzionare i dispositivi protesici, la ricerca di Exovite potrebbe avere un grande impatto sulla cura delle lesioni interne.

Search