La stampante 3d FLUX 3D, raggiunge quasi il milione e mezzo di dollari su Kickstarter

Fin dai tempi in cui è stata lanciata su Kickstarter, la stampante 3d FLUX ha raccolto moltissimi pareri favorevoli, questo grazie anche anche alla sua incredibile flessibilità. Infatti FLUX 3D si può considerare uno strumento all-in-one in quanto la testata intercambiabile  può montare oltre che un classico estrusore da stampante 3d, anche uno scanner 3d e un incisore laser (e non è finita qui...)

Ora dopo poco più di un mese dall'apertura dell'offerta, si può certamente dire che FLUX è stato un successo clamoroso!

 

Siamo oramai quasi a un milione e mezzo (ci arriveremo sicuramente tra qualche giorno...) di dollari raccolti. Pensare che l'obiettivo iniziale era raggiungere "appena" 100.000 dollari.

FLUX potrebbe diventare a breve la stampante 3d che ha raccolto più soldi. Al momento è nella "top 20" assoluta di fondi raccolti su Kikstarter, in compagni di "Ouja", la console Android, "Pebble", lo smartwach con schermo e-paper, e altre due stampanti 3d molto famose: Micro e Form1.
Pensate che "Micro" è stato finanziato nel maggio del 2014, ed è riuscito a raccogliere ben 3,4 milioni dollari, mentre "Form1" è riuscito a guadagnare 2,9 milioni dollari nel mese di ottobre del 2012.

FLUX 3D, stampante 3d, Kickstarter, news

Se si studia da vicino il motivo dei successi di "Micro" e di "Form1" si capisce come queste due proposte abbiano offerto al mercato qualcosa di unico e di innovativo per quanto riguarda la stampa 3d.
"Micro", con il suo prezzo basso, si è rivolto al mercato entry-level tra le stampanti desktop, mentre "Form1" invece, pur mantiene un costo elevato, ha offerto una qualità di stampa  tradizionalmente riservata a macchine dal costo di migliaia di dollari in più.

La stessa cosa si sta accingendo a fare FLUX 3D!

FLUX 3D è una stampante 3d a "delta" con moduli intercambiabili che le consentono in pochi secondi di trasformarsi in uno scanner 3d, o in un incisore laser. Queste le espansioni già create, ma altre sono in progettazione, come ad esempio un estrusore per ceramiche, un doppio estrusore e un estrusore per cioccolata e, come diceva qualcuno, "il meglio deve ancora venire"!

 

Il sistema di aggancio del gruppo estrusore è particolarmente innovativo: in pratica il modulo estrusore è collegato ai bracci della stampante tramite delle sfere di materiale magnetico. Basta staccare il supporto magnetico dall'estrusore e cambiarlo, ad esempio, con la testata laser in pochissimi secondi. Sotto un video illustrativo del progetto.

Se siete interessati a questo fantastico progetto vi consiglio di sbrigarvi perché la dead-line è il 21 dicembre. Sono ancora disponibili dei kit da 599 $ (ancora pochi rimasti) e quelli a partire dai 700 $ che vi permetteranno di avere la versione "deluxe" con 2 bobine da 500 g di PLA e la testata con l'incisore laser.
Le spedizioni di questi secondi batch partiranno da settembre 2015.

Che ne pensate? Riuscirà FLUX 3D ad entrare nella hall-of-fame di Kickstarter?
Ancora poco tempo e lo vedremo!

Search