Scansione 3d - Che cos'è e a cosa serve

La scansione 3d è una tecnica che si sta utilizzando sempre piu' spesso grazie alla diffusone delle stampanti 3d e soprattutto alla commercializzazione di scanner 3d economici.

Che cos'è la scansione 3d ?

3d scanningLa scansione 3d e' il processo che permette di catturare la forma della superficie di un oggetto nello spazio tridimensionale  e visualizzarlo in 3d. Grazie a questo processo e' possibile ottenere non solo le misure esatte dell'oggetto reale ma anche la digitalizzazione di tutte le sue parti. Piu' e' accurata la raccolta di informazioni durante il processo di scansione e maggiore sarà la fedeltà del modello virtuale che potremo ottenere.

Per effettuare la scansione 3d di un oggetto si utilizza uno strumento chiamato scanner 3d. I tempi di scansione variano in base al modello di scanner ed alla dimensione dell'oggetto. Esistono in commercio scanner 3d per ogni tipo di applicazione: per effettuare scansioni di oggetti piccoli e medio-grandi. Inoltre alcuni scanner sono progettati per operare in tutte le condizioni di luce. Gli scanner 3d piu' economici devono lavorare in assenza di raggi UV (ovvero non funzionano alla luce del sole).

Gli scanner 3d per funzionare richiedono l'utilizzo di un software di scansione che in genere viene dato in bundle con lo scanner stesso. E' fondamentale saper utilizzare al meglio il software di scansione. Settaggi accurati possono far risparmiare molto tempo. Infatti molto spesso i modelli 3d richiedono delle modifiche: la chiusura di buchi, l'aggiunta di parti mancanti o la rimozione di parti non attinenti l'oggetto stesso.

Per conoscere i modelli degli scanner 3d e per confrontarne le caratteristiche, è disponibile il servizio di confronto delle schede tecniche.

A cosa serve la scansione di un oggetto ?

I modelli 3d ottenuti utilizzando scanner 3d ad alta risoluzione trovano applicazione in svariati ambiti. Tipico e' quello  perscansione_3d documentare lo stato e l'integrità di edifici che per analizzare strutture di interesse storico. I musei internazionali piu' importanti hanno archiviato in 3d tutti i loro reperti storici ed archelogici sia per permetterne un'esplorazione virtuale che per preservare gli originali, mettendo in mostra perfette copie riprodotte grazie all'utilizzo della stampa 3d. Coloro interessati a visionare modelli 3d di reperti storici o archeologici, possono collegarsi al sito della Smithsonian X 3D per downloadare diverse copie di oggetti in 3d e magari riprodurli con la propria stampante 3d.

La scansione 3d trova applicazioni nei  seguenti settori: beni culturali, automobilistico, aerospaziale, fonderie, architettura e costruzioni, indagini forensi, cantieristica navale, cellulosa e carta, energia eolica, petrolchimico, energia idroelettrica, gallerie e miniere,  officina meccanica,  ponti, produzione di energia, reverse engineering, medico, ortopedico, dentale, etc.

Search