L' esercito Americano sta lavorando alla produzione di testate stampate in 3D

Come sappiamo la stampa 3D  sta' cambiando il mondo industriale, abbattendo costi e tempi di produzione, e salvando persino vite.
Vi sono pero' anche dei "lati oscuri", che non dipendono direttamente dalla stampa 3D, ma dall'uso che ogni uomo ne fa, come per esempio la stampa di armi da fuoco.

Quest' oggi parliamo dell' Esercito Americano, il quale, oltre ad i molteplici progetti benevoli che sta sviluppando grazie alla tecnologia 3D, sembra che sia interessato alla creazione di varie testate, interamente stampate in 3D.

Le testate attuali sono formate da moltissimi pezzi di forma più o meno complessa. Grazie alla stampa 3D  è possibile progettare e stampare una testata in tempi unici ed in modo che rechi piu' danno ad un obbiettivo. Con questo processo produttivo verrebbero inoltre limitati di molto i costi ed i tempi di produzione.

Come sempre bisogna guardare il lato positivo, infatti, una maggiore precisione conferita ad una testata, significa un minor numero di vittime civili.

Per ora, rimane solamente un prototipo in fase di sperimentazione da parte dell'esercito Amerciano, anche se non escludiamo la possibilita' di vedere testate interamente stampate in 3D da qui ai prossimi dieci anni.

Search