Costruire una stampante 3d

Costruire una stampante 3d - Possibili strade da seguire

Per costruire una stampante 3d si possono seguire strade differenti, con livelli di difficoltà crescenti. Sicuramente la strada piu' semplice da seguire è quella di acquistare una stampante 3d in kit da un'azienda italiana cui è possibile chiedere assistenza nel caso in cui si dovessero incontrare difficoltà tecniche. Un'altra strada da seguire, sicuramente piu' difficile, è quella di autocostruirsi la stampante 3d partendo da zero. Invitiamo gli utenti a consultare l'articolo  "Stampante 3d RepRap: la prima stampante 3d Open Source" per saperne di piu' sui progetti open source per costruire una stampante 3d RepRap.

In questo articolo vedremo come e' possibile costruire una stampante 3d partendo da pezzi di riciclo presi da apparecchiature eletroniche in disuso. Optando per questa soluzione, si potrà costruire una stampante 3d ancora piu' economica di una RepRap.

 

costruire stampante 3d

Il progetto ha una duplice valenza. La prima è quella di risparmiare è la seconda e' quella di riciclare. Se questo progetto fosse preso come esempio probabilmente aumenterebbe e di molto la percentuale di rifiuti elettronici riciclati. Infatti solo il 12,5% di tutti i rifiuti elettronici viene riciclato. Invece, la maggior parte dei prodotti elettronici crea dai 20 a 50 milioni di tonnellate di rifiuti all'anno.

eWaste, questo e' il nome del progetto che permette di costruire una stampante 3d economica con soli 60$.

Le istruzioni sul sito di Instructables sono molto curate e guidano passo passo alla costruzione della stampante 3d. L'autore insegna le basi del funzionamento di qualsiasi sistema CNC, in modo chiaro e semplice e fornisce una sorta di mini corso teorico e pratico sul funzionamento delle stampanti 3d FDM.

Con l'aggiunta e la calibrazione di un estrusore per plastica, la messa a punto dei driver per il controllo dei motori e altri passi ben delineati e descritti nel processo di costruzione, si finisce per capire bene come funziona una stampante 3D e si ha a disposizione tutto il materiale per partire nella sua realizzazione. La stampante 3d che riusciremo a costruire con questo progetto non sarà velocissima, ne tanto meno permetterà di ottenere oggetti di qualità ma di certo le prove fatte dal suo inventore possono dare molte soddisfazioni a chi si vorrà cimentare nella sua costruzione.

costruire una stampante 3d

Quello che vi serve per iniziare sono due unità CD / DVD standard da un PC usato, un disco floppy da cui si estraggono i motori passo-passo, piuttosto che motori a corrente continua (avrete bisogno di tre motori passo-passo in tutto), un alimentatore PC, cavi e connettori vari. Ci sono alcuni componenti - come un motore passo-passo NEMA 17 - che è necessario acquistare (a meno che non abbiate già la fortuna di averli), ma per la maggior saranno tutti componenti di riciclo.

La pagina di Instructables fornisce le istruzioni complete per tutto, dalla saldatura dei cavi ai motori, all'installazione e l'utilizzo di software di controllo della stampante. Si utilizzerà ovviamente Arduino. al caricamento del firmware e così via. Nel caso dei componenti che potrete trovare di recupero sono indicate, istruzioni marca e modelli per poterli acquistare a parte. Le spiegazioni sono veramente ben articolate ed efficaci.

costruire una stampante 3d

La stampante 3D utilizza un filamento da 1,75 millimetri di plastica, che è più facile da estrudere ed anche molto più flessibile rispetto al filamento da 3 mm. Il materiale utilizzato per fare le prove è il PLA, quindi assolutamente compatibile con l'ambiente (ricordiamo che il PLA è un derivato del grano, biocompatibile e biodegradabile). Per i dettagli tecnici vi lascio al sito di Instructables dove il progetto è descritto: Instructables - eWaste 3dPrinter

Nelle immagini sottostanti e' possibile vedere qualche esempio della qualità delle stampe ottenute con questa stampante low-cost.

costruire una stampante 3d

 

Search