Cane cammina nuovamente grazie ad una protesi stampata in 3d

sedia a rotelle per caniTrevor Byers e sua moglie dopo aver scoperto che il loro bassotto aveva dato alla luce un cucciolo senza zampe anteriori, non si sono rassegnati all'idea di far soffrire il cucciolo. Dopo aver fatto delle ricerche, hanno scoperto che gli animali con disabilità simili possono condurre una vita soddisfacente grazie a dei compagni umani compassionevoli e a dei dispositivi simili ad una ​​sedia a rotelle, che permettono di avere un certo grado di autonomia.

Byers ha iniziato quindi a costruire un dispositivo che potesse risultare utile al suo cucciolo e, dopo diversi tentativi falliti, ha deciso di fare un passo in più ed acquistare la prima stampante 3D. Adattando i disegni al processo digitale e creando una serie di modelli in tre dimensioni (che non hanno dato il tipo di risultati cercati), alla fine i due sono arrivati ad un progetto che è risultato essere particolarmente interessante per il cane (e che volendo può essere usato anche da altri proprietari di animali con disabilità simili).

Si tratta, in sostanza, di una sorta di carrello che viene agganciato al cane con delle cinghie e che, grazie a due ruote, permette all’animale di muoversi usando solo le zampe posteriori.

Byers ha detto che il suo progetto, benché possa ancora essere migliorato, funziona già molto bene.

La cosa interessante è che il dispositivo è personalizzabile sulle misure del cane: circonferenza del petto, lunghezza della gabbia toracica, spazio tra arti anteriori e posteriori, tutti numeri fondamentali per avere un carrello che possa essere utilizzabile.

Le parti di questa protesi stampata in 3d sono  il telaio, la forcella e i due cerchioni. Altri materiali, tra cui il cinturino in nylon utilizzato per fissare il carrello all'animale, sono economici e di facile accesso.

Search