BuildersBot Stampante 3d e fresa CNC insieme

Come abbiamo sottolineato più volte in questo blog, la comunità di stampa 3D si è arricchita (non in senso monetario!) con i DIYers, cioè gente che si è rimboccata le maniche e ha deciso di costruirsi da se una stampante 3d. Il movimento sicuramente più affascinante è quello del RepRap,da cui oramai sono derivate la maggior parte delle stampanti 3D presenti sul mercato.

Dopo aver parlato qui della prima stampante SLA autocostruita (sperando che grazie a progetti come quello i prezzi delle stampanti SLA si abbassino ulteriormente), parliamo di un altro progetto interessante su cui mi sono imbattuto nella rete.

BuildersBot è infatti una stampante 3d combinata con una fresa CNC.

E' dotata di una robusta struttura in acciaio che può consentirgli anche di montare una fresa per essere usata come macchina CNC. Il tutto posa su una robusta base di legno. (evitate materiali come l'MDF in quanto contengono formaldeide un composto considerato cancerogeno).

Il piatto di stampa permette stampe di grandi dimensioni, anche fino a 500x700x200 mm.

L'estrusore è una versione particolare dell'estrusore Greg con un hot-end da 0,5 mm. Può essere montato o smontato semplicemente svitando due viti.

stamapnte 3d, fresa CNC, builderbot, makers

Il controller è contenuto in un case trasparente tagliato con un laser cutter, dove trovano posto 4 driver per motori stepper, 3 alimentatori, un Arduino mega e una scheda ramp 1.4. Ci sono anche 2 ventoline per evitare il surriscaldamento della componentistica.

questo è un dettaglio dei componenti (sul sito di Instructables trovate il dettaglio compreso dei prezzi):

CNC1

  • 4 motori stepper Nema 23.
  • 4 Driver 4.2A 128MicroDriver.
  • 3 alimentatori da (2 da 36V e uno da 12V).
  • 1 Arduino Mega.
  • 1 Scheda Ramps 1.4 (le RAMPS sono le schede di controllo che consentono il controllo dei motori per gli assi X,Y,Z e degli estrusori.
  • Pannello LCD.
  • 6 End Stops.

Aldric Negrier, l'inventore di BuildersBot ha caricato tutte le istruzioni su Instructables, in forma molto dettagliata per autocostruirsi questo "piccolo" progetto. Per la costruzione Aldric ha speso circa 2.000 dollari e per produrre il suo prototipo ha impiegato circa 6 mesi.

Costruire questa macchina richiede certe competenze avanzate di saldatura, utilizzo smerigliatrici, utensili da taglio. Non sarà perciò alla portata di tutti e da quello che dice Aldric, sembra non abbia intenzione di lanciare campagne su kickstarter o Indiegogo per produrla in serie.

stampante 3d, fresa CNC, builderbot, makers

Tuttavia lavorandoci sopra e lasciano i tutti i progetti liberi sulla community, l'inventore spera di ottimizzare la macchina, semplificandone il progetto. Ha inoltre in programma di creare altri estrusori aggiuntivi in grado di stampare una grande varietà di materiali, tra cui metalli ed alimenti.

Probabilmente questa non è una delle più semplici stampanti da costruirsi in casa, sono infatti necessarie alcune competenze avanzate (bisogna saper saldare, usare smerigliatrici, ecc..). Certo che, chi ha le competenze e la passione del caso, potrebbe divertirsi parecchio con questo progetto!

Search