Bridge & Structure Sensor: Realtà Aumentata per gli iPhone

Nel 2014 abbiamo parlato di un device in grado di dare nuove funzionalità agli iPad, lo Structure Sensor che puo' essere considerato uno scanner 3d mobileIl device in questi tre anni si e' evoluto ed è diventato parte integrante di un nuovo prodotto, denominato Bridge, un visore in grado di dare ai possessori di iPhone la possibilità di vivere esperienze in realtà aumentata ed anche in realtà virtuale.

 

Bridge è un visore che per funzionare necessita di un iPhone 6, 6s oppure il modello 7. Al momento dell'ordine è ovviamente necessario specificare il modello di Iphone in proprio possesso. Al visore va collegato lo Structure Sensor, un device sviluppato nel 2014 dalla Occipital in grado di mappare gli oggetti fisici e l'ambiente circostante con un elevato livello di dettaglio. Il device aggiunge a Bridge un sistema di tracciamento a 6 gradi di libertà che permette di tracciare il movimento della testa e di muoversi all'interno di una esperienza di realtà aumentata o realtà virtuale.

La realtà aumentata non è altro che un mix fra l'ambiente reale ed elementi grafici sovrapposti creati dall'applicazione. Bridge utilizza la telecamera dell'iPhone ed una lente aggiuntiva per catturare l'ambiente reale e quindi lo Structure Sensor per mappare l'ambiente e gli oggetti in esso contenuti. In tal modo, mediante l'applicazione che deve essere scaricata sul telefono, è possibile far interagire oggetti virtuali con l'ambiente reale. Nel video e' infatti possibile vedere l'esempio di un piccolo Robot in grado di muoversi all'interno dell'ambiente reale evitando gli ostacoli o interagendo con essi.

Pero' non sono tutte rose e fiori. Poichè il visore utilizza lo schermo dell'iPhone diviso in due, la risoluzione è di soli 640 x 480. Inoltre e nonostante lo Structure Sensor sia in grado di fornire un output di 60 frame per secondo, l'iPhone permette all'applicazione di leggere i dati della telecamera a soli 30 frame per secondo. Questo genera un ritardo in cio' che si vede nel visore che potrebbe dare fastidio. Inoltre ad oggi le applicazioni disponibili sono solo dei demo con cui non è possibile sfruttare a pieno le potenzialità del visore viste nel video.

La confezione comprende il visore, lo structure sensor ed un telecomando Bluetooth che e' in grado di gestire anche i movimenti, simile a quello presente del Google Daydream VR headset. Bridge puo' essere considerato una via di mezzo fra il visore di realtà aumentata della Microsoft, Hololens ed il Samsung VR. Il costo del solo visore e' di $ 279,00 mentre il costo del visore completo del modulo Structure Sensor e' di $ 499,00.

Search